الرئيسية / منوعات / الصحة / La “peste polmonare”: un’altra epidemia che uccide lo Yemen

La “peste polmonare”: un’altra epidemia che uccide lo Yemen

Lo Yemen soffre di condizioni di salute estremamente deteriorate e la situazione sanitaria in esso non può essere descritta come meno che catastrofica, a seguito della guerra che dura da quasi sei anni tra le forze governative supportate dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti e le milizie Houthi supportate dall’Iran, che controllano una serie di governatorati, inclusa la capitale, Sana’a. Da settembre 2014 il disastro sanitario in Yemen non si limita al Coronavirus “Covid-19”, in quanto sono epidemie, virus e malattie che si sono diffuse dal 2016. Negli ultimi anni, lo Yemen si è classificato ultimo nell’indice arabo e mondiale della salute.

Ci sono molte epidemie, virus e malattie con cui gli yemeniti hanno lottato dall’inizio della guerra nel 2014, specialmente nelle aree con alti tassi di povertà e senza centri sanitari disponibili. Centinaia sono stati feriti alla luce del crollo della situazione sanitaria a causa della guerra dei sei anni e della situazione sanitaria in Lo Yemen non può essere descritto come meno che catastrofico.

Un’epidemia di “peste polmonare” si è diffusa in Yemen, nella città di “Aden” situata nel sud dello Yemen, nel maggio 2020.

La peste polmonare è una forma grave di polmonite, una delle tre forme principali di peste, ed è causata dal batterio Yersinia pestis.

È considerato più virulento e più raro della peste bubbonica. La differenza tra le forme di peste è semplicemente la sede dell’infezione nel corpo: la peste bubbonica viene trasmessa attraverso il sistema linfatico, mentre la peste polmonare viene trasmessa al sistema respiratorio e la setticemia è un’infezione che scorre nel flusso sanguigno.

Di solito la peste polmonare deriva dalla diffusione di un’infezione iniziale da peste bubbonica.

La prima peste polmonare deriva dall’inalazione di minuscole goccioline infettive che possono essere trasmesse da una persona all’altra senza la partecipazione di un animale come pulci, roditori o altri animali. I casi non trattati di peste polmonare hanno un tasso di mortalità del 90-100%.

Il 13 maggio, più di 700 persone, tra cui 6 funzionari governativi, sono morte a causa delle epidemie e dei virus che si sono diffusi nella città di “Aden” nello Yemen meridionale, a seguito dei disastri torrenziali a cui la città ha assistito il 21 aprile.

In precedenza, il governo yemenita ha dichiarato Aden una “città colpita” a causa dello scoppio di vari tipi di epidemie, virus e malattie mortali, la più recente delle quali è la “peste polmonare” e l’epidemia di “Corona (Covid-19)”, e ha invitato la comunità internazionale a intervenire a sostegno del settore sanitario nel paese.

Il numero totale di casi e decessi dovuti all’epidemia di “peste polmonare” nella città di “Aden” ha superato la barriera dei 3mila casi e morti da maggio ad oggi.

عن admin

انظر ايضاً

وزيرالخارجية الإماراتي ” عبد الله بن زايد ” : أرهقتنا المواجهات ونسعى للسلام والتعايش الكامل مع إسرائيل ..

أكد وزير الخارجية الإماراتي، عبد الله بن زايد، أن “توقيع اتفاق سلام مع إسرائيل، خطوة …

اترك تعليقاً

لن يتم نشر عنوان بريدك الإلكتروني. الحقول الإلزامية مشار إليها بـ *