الرئيسية / المزيد / ترجمات / Il sito web russo “News RE” rivela i piani della Russia di investire la propria egemonia su Damasco e sfruttare le zone costiere

Il sito web russo “News RE” rivela i piani della Russia di investire la propria egemonia su Damasco e sfruttare le zone costiere

Il sito web russo “News RE” fa luce sugli sforzi della Russia per investire la sua egemonia su Damasco e la sua volontà di beneficiare delle zone costiere, istituendo strutture sanitarie e turistiche volte a servire soldati e turisti russi, nel quadro di accordi che si dice abbiano fatto arrabbiare l’opposizione siriana.

Il sito afferma che i siti di notizie affiliati all’opposizione siriana hanno registrato una crescita dell’egemonia russa sulle aree costiere in Siria, poiché Mosca è stata recentemente desiderosa di migliorare la sua attività commerciale in parti del governatorato di Latakia che si affacciano sul Mar Mediterraneo.

Il sito ha citato fonti siriane locali che indicano una crescente preoccupazione per l’afflusso di dipendenti e lavoratori russi, oltre alla ridenominazione di alcune strutture e istituzioni turistiche, che hanno rilevato che le aree costiere sono recentemente diventate un obiettivo per l’attività commerciale russa.

Fonti del Governatorato di Latakia hanno sottolineato il fatto che Mosca ha mostrato il suo desiderio di controllare le località turistiche più importanti di questa provincia. Gli oppositori di Bashar al-Assad avvertono che i russi stanno lavorando per imporre regole adatte a loro nelle zone costiere.

Alcuni esperti ritengono che Mosca abbia deciso durante le ultime fasi del conflitto armato nel Paese di impegnarsi nello sviluppo delle infrastrutture nel settore del turismo per trarne vantaggio in futuro.

Il sito web russo ha citato altre fonti locali, che hanno richiesto l’anonimato, per registrare le attività in aumento a Wadi Qandil e nel resort Blue Beach, mentre i nomi di altri luoghi sono stati cambiati in russo, oltre ad adeguare i menu di ristoranti e hotel per soddisfare i desideri dei turisti russi. Quest’estate è stato osservato anche un grande afflusso di dipendenti di lingua russa.

Il sito ha indicato che l’ambasciatore siriano a Mosca, Riad Haddad, ha rivelato due anni fa che c’erano piani per attirare turisti dalla Federazione Russa, e Haddad ha sottolineato all’epoca in un incontro con i media russi sulla necessità di sviluppare il turismo religioso nel suo paese, sottolineando che la situazione della sicurezza è notevolmente migliorata.

Ha detto: “Ora puoi muoverti in sicurezza dall’aeroporto di Damasco verso le aree archeologiche e storiche e le spiagge di Lattakia. I cittadini russi non dovranno affrontare alcun problema nell’ottenere i documenti di viaggio”.

Il sito web ha riferito che i voli sono naturalmente ripresi tra i due paesi dal 2018, poiché la Cham Wings Company, soggetta a sanzioni occidentali, ha effettuato il suo primo volo dall’aeroporto internazionale di Vnukovo il 4 luglio dello scorso anno.

Il sito suggerisce che l’opposizione siriana è oltraggiata dalla recente decisione di Bashar al-Assad di cedere a Mosca un’area nel Governatorato di Latakia, al fine di costruire un centro di cura e riabilitazione sanitaria dedicato all’Aeronautica militare russa.

Un accordo in tal senso è stato firmato il 21 luglio a Damasco e il 30 luglio a Mosca, ma non è stato rivelato fino ad agosto, e questo accordo tra Mosca e Damasco stabilisce che l’area di questa area concessa ammonta a otto ettari di terreno. E un’area d’acqua equivalente.

La Russia sosterrà tutte le spese relative alla concentrazione delle reti di comunicazione e delle strutture edilizie, ma l’ubicazione esatta che è stata concessa alla Russia in base a questo accordo non è stata rivelata, in un momento in cui la Russia, attraverso le sue armi sparse in tutta la Siria, continua a commercializzarsi in modo umano, come un modo per distribuire aiuti, approfittando della misera situazione di vita della popolazione. Siriani nelle zone controllate dal regime.

La Russia, durante la sua presenza in Siria, cerca di rafforzare la sua influenza militare ed economica, firmando contratti a lungo termine con il regime di Assad, che la Russia sta sfruttando per il controllo completo delle risorse economiche in Siria, e le fornisce supporto militare in cambio della firma di quei contratti e del completamento del suo controllo su basi militari, porti, fosfati e progetti petroliferi, ecc. Della risorsa.

Dal suo intervento in Siria, la Russia ha continuato, in tutto il mondo, a violare tutte le leggi e le norme internazionali. Negli ultimi anni, la Russia ha preso i territori siriani come campo per testare le sue armi distruttive sui corpi di bambini e donne del popolo siriano, infliggendo così migliaia di martiri e feriti con i suoi vari missili letali. In un momento in cui la maggior parte delle città siriane sono state distrutte e trasformate in macerie, al fine di testare la portata della capacità di distruzione dei loro missili, violando così tutti gli standard della comunità internazionale, che li ha resi ciechi alla loro deterrenza.

عن admin

انظر ايضاً

صحيفة عبرية : التطبيع البحريني مع إسرائيل يخدم ترامب إنتخابياً ..

أعتبرت صحيفة “يديعوت أحرونوت” العبرية أن اتفاق التطبيع البحريني مع (إسرائيل) يشكل إلى حد كبير …

اترك تعليقاً

لن يتم نشر عنوان بريدك الإلكتروني. الحقول الإلزامية مشار إليها بـ *