الرئيسية / المزيد / Alla luce degli accumuli di corruzione del governo libanese … dopo aver perso il controllo del virus Corona, il virus sta trascinando il paese verso l’ignoto

Alla luce degli accumuli di corruzione del governo libanese … dopo aver perso il controllo del virus Corona, il virus sta trascinando il paese verso l’ignoto

Il numero di infezioni da Coronavirus in Libano è aumentato drammaticamente negli ultimi giorni, un aumento attribuito dai media libanesi alla mancanza di impegno da parte dei cittadini per la quarantena domestica, l’accumulo di corruzione del governo e il ritardo nel dichiarare uno stato di emergenza.

Il Libano sta vivendo in condizioni difficili alla luce della diffusione del virus Corona, in quanto è come molti altri paesi del mondo, ma sta scivolando nell’ignoto, con le ripercussioni delle recenti proteste e alla luce delle difficili condizioni economiche nel paese.

Il ministro degli interni libanese Mohamed Fahmy ha avvertito il popolo libanese della possibilità di “scivolare nell’ignoto”, non potendo contenere il virus Corona, se non aderivano alle misure dichiarate per impedirne la diffusione.

Mohamed Fahmy ha dichiarato in una conferenza stampa: “Esiste un coordinamento tra tutte le agenzie statali, in particolare quelle di sicurezza, per attuare tutte le misure adottate dal governo, per includere tutte le regioni libanesi senza eccezioni per la prevenzione vincolante”, sottolineando che “la legge si applicherà a tutti e ogni violazione costituisce una minaccia Sulla sicurezza pubblica sarà soppresso “.

Sebbene il governo sia stato proattivo nell’adottare adeguate misure di protezione per frenare la diffusione di questa insidiosa epidemia, l’incapacità di alcuni cittadini di aderire alle misure potrebbe portarlo all’abisso, oltre al ritardo del governo nell’imporre uno stato di emergenza.

Domenica la leadership dell’esercito libanese ha invitato Twitter su Twitter: “I cittadini devono attenersi alle loro case e lasciarli solo quando assolutamente necessario, al fine di preservare la loro sicurezza”. Il primo ministro libanese, Hassan Diab, ha incaricato la direzione dell’esercito, la direzione generale delle forze di sicurezza interna, la direzione generale della sicurezza generale e la direzione generale della sicurezza dello Stato, a preparare ulteriori piani immediati e ad attuarli per attuare la decisione di non lasciare i cittadini dalle loro case, fatta eccezione per l’estrema necessità.

Entro tre giorni, il Libano ha registrato più di 100 feriti, portando il numero totale ufficiale annunciato dal Ministero della Salute nella sua relazione quotidiana di lunedì 267 feriti, oltre a 4 morti e 4 casi critici, sapendo che il rapporto non contava 11 casi di laboratori diversi da Approvato dal Ministero della Salute, è necessario riconfermare all’ospedale di Hariri. Questo numero sta aumentando in una certa misura, secondo il giornale.

Corruzione dell’autorità e mancanza di impegno dei cittadini

Il quotidiano libanese “Al-Gomhoria” ha incolpato il governo, dicendo nel suo editoriale che “l’indebolimento delle capacità dello stato riduce l’opportunità di resistere all’epidemia”. Il tesoro dello stato da ciò che è stato contato dai soldi per fornire le capacità richieste, invece di diventare un paese che chiede aiuto alla porta dei paesi del mondo.

Il giornale ha sottolineato che “i due terzi del trattamento, e forse più nelle mani dei libanesi, attraverso un impegno totale nelle loro case e un rigoroso rispetto di tutte le misure preventive e la limitazione dei movimenti e della miscelazione”.

Il ministero della sanità libanese ha affermato che l’impegno dei cittadini a completare la pietra domestica è diventato una responsabilità morale individuale e sociale che incombe a tutti i cittadini e che qualsiasi trattamento favorevole espone il proprietario a procedimenti giudiziari e penali.

Il giornale ha sottolineato che l’impegno dei libanesi per le misure di autoprotezione e rimanere nelle loro case non è più una richiesta urgente, poiché li ha supplicati di seguirli, poiché negli ultimi tre giorni hanno sollevato la minaccia epidemica a livelli spaventosi e le rassicurazioni che sono state fornite in precedenza, che il Libano è ancora tra i meno Un record di infortuni rispetto ad altri paesi, sciolto con l’allarmante aumento del numero di casi.

Il quotidiano libanese, Al-Benaa, si è lamentato della mancanza di impegno dei cittadini, dicendo: “La situazione in Libano con il virus Corona non è ben alla luce delle flagranti e dolorose violazioni delle misure preventive mostrate nelle foto e nei video, a causa del disprezzo per i cittadini che agiscono nei confronti della mobilitazione generale annunciata dal governo e della distruzione delle scuole E molti stabilimenti come vacanza per svago “.

Ritardo nella dichiarazione di un’emergenza

L’imposizione dello stato di emergenza è diventata più urgente che mai, poiché il governo ha aumentato il ritmo delle sue procedure, ma non ha toccato lo stato di emergenza, anche se il suo presidente, Hassan Diab, ha riconosciuto lo stato povero del paese, ha lanciato la mobilitazione generale e ha chiesto all’esercito e ai servizi di sicurezza di attuare rigorosamente la mobilitazione della salute pubblica annunciata Per frenare la diffusione del virus, secondo il quotidiano Al-Gomhoria.

Il governo libanese è ancora in ritardo nell’adottare misure più severe, come ha dichiarato il ministro della Salute Hamad Hassan: “Siamo ancora nella terza fase della diffusione dell’epidemia e abbiamo una settimana fino al 29 marzo di quest’anno, dopo di che decidiamo se andremo a misure preventive più importanti”. Ha sottolineato che “sono state fatte le riserve per importare 120 respiratori dalla Germania e 100 da Hong Kong, per arrivare entro tre settimane”.

Il quotidiano Al-Gomhuria ha sottolineato che la situazione porta alla necessità di imporre uno stato di emergenza, che è diventato una domanda. Il portavoce del parlamento libanese Nabih Berri ha discusso con il primo ministro la questione della dichiarazione dello stato di emergenza e ha rivelato che sabato scorso ha chiesto al primo ministro di dichiararlo, e che Diab gli ha promesso di farlo.

La richiesta di Berri di uno stato di emergenza si basa su una lettura ansiosa della situazione libanese, che sta scendendo di male in peggio in termini di numero crescente di infezioni da HIV, che minaccia una diffusione catastrofica che non sarà più in grado di catturare e che ora richiede i più alti livelli di misure rigorose per ridurre Da questa diffusione e limitarla il più possibile, oltre a una lettura della scena internazionale e l’entità della diffusione di questa epidemia, che ha spinto i paesi a dichiarare uno stato di emergenza per combatterla, secondo il giornale.

Analisi mediche hanno avvertito che l’alto tasso giornaliero di casi di infezione da virus, che ha superato i limiti di 60 casi, supererà la capacità degli ospedali di assorbire, il che significa che non saranno in grado di fornire i trattamenti richiesti, e qui c’è una catastrofe che può essere salvata solo costringendo i libanesi a commettere Le loro case e impediscono i loro movimenti.

عن admin

انظر ايضاً

مصر | المجلس الأعلى لتنظيم الإعلام : 50 مليون جنيه الحد الأدنى لترخيص القناة العامة ..

حدد المجلس الأعلى لتنظيم الإعلام في مصر، اليوم الثلاثاء 26 مايو 2020 م، نموذجًا لترخيص …

اترك تعليقاً

لن يتم نشر عنوان بريدك الإلكتروني. الحقول الإلزامية مشار إليها بـ *